Regione Veneto

PATTO DEI SINDACI - CAMBIAMENTO CLIMATICO QUI E ORA

Ultimo aggiornamento: Maggio 2017

Il cambiamento climatico è un fenomeno che ormai da alcuni decenni si sta manifestando a livello planetario e che la maggior parte del mondo scientifico riconduce alle emissioni antropiche di gas serra, in particolare CO2, derivanti dalla combustione di idrocarburi fossili (petrolio, carbone, gas metano) e loro derivati.
 
Secondo i dati forniti da ARPAV e da altri Enti di ricerca a livello nazionale, in Veneto e a Saonara il cambiamento climatico si sta manifestando con:
- aumento delle temperature medie stagionali, specie in estate e inverno;
- ondate di calore estive sempre più intense e frequenti;
- diminuzione delle precipitazioni nevose;
- alternanza di periodi particolarmente piovosi a lunghi periodi siccitosi (soprattutto in estate e inverno);
- intensificazione degli eventi piovosi di breve durata, dei temporali estivi e delle trombe d’aria.
Di fronte a questi fenomeni, il territorio saonarese presenta diverse vulnerabilità.
 
Criticità della rete idrografica principale
Rischio alluvioni causate dai corsi d’acqua maggiori e dagli scoli consortili
Deflusso difficoltoso delle acque meteoriche
 Rischio allagamenti a causa del sottodimensionamento e della parziale inefficienza delle reti di scolo e fognaria
Scarsa disponibilità idrica durante il periodo estivo
Rischio razionamento della risorsa idrica con gravi ripercussioni soprattutto sulla produzione agricola
 
Isola di calore urbana ed esposizione alle ondate di calore estive
Rischi sanitari per soggetti della popolazione più deboli e maggiori consumi di energia per raffrescamento degli spazi interni
 
Esposizione ad eventi meteo estremi
Rischio di gravi danni a cose e persone da trombe d’aria e raffiche di vento
 

Per approfondimenti, si rimanda al capitolo 3 del PAESC.
torna all'inizio del contenuto